QuiFinanza
QuiFinanza

Mercato immobiliare residenziale, una crescita di fiducia

21/12/2015 in “Analisi mercato mutui

mutui, compravendite, creditoPrezzi degli immobili bassi e mutui più convenienti con interessi minimi sono gli elementi che hanno scatenato la crescita a doppia cifra del mercato immobiliare residenziale.

Gli italiani stanno cogliendo questa opportunità che soddisfa il desiderio di investire in qualcosa di sicuro, in una sicurezza a lungo termine, che trae forza dalla volontà di avere più fiducia nel futuro, anche grazie all’aiuto dato dalle banche attraverso la possibilità di accedere con più facilità al credito e di beneficiare di tassi di interesse sui mutui scesi ai minimi storici.

I DATI - È del 10% la crescita del mercato immobiliare del settore residenziale nel terzo trimestre del 2015, una cifra altissima che corrisponde ad oltre 10mila abitazioni compravendute in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nello stesso trimestre, aumentano del 9% gli scambi di cantine, box e posti auto, in larga parte pertinenze delle abitazioni.

Ritmi di crescita sostenuti con il 7,4% si sono mantenuti nella compravendita di negozi, alberghi e altri edifici commerciali, anche se in questi casi si evidenzia una decelerazione del tasso di incremento rispetto al trimestre precedente.

Questi i dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI) dell’Agenzia delle Entrate che evidenziano come il mercato immobiliare italiano stia consolidando in modo significativo la ripresa con un tasso di crescita tendenziale del totale delle compravendite dell’8,8%.

LE MACROAREE - La crescita delle compravendite di abitazioni coinvolge tutto il territorio nazionale. Il Nord fa registrare i risultati migliori, con circa 54 mila abitazioni compravendute, quasi il doppio rispetto alle regioni del Sud: +13% contro +7%. Nel Centro Italia il rialzo del mercato residenziale (+10,7%) è invece in linea col dato medio nazionale. I capoluoghi hanno ottenuto i migliori risultati di crescita con un rialzo pari al 12,2% a fronte di un aumento del 10% per i comuni minori.

LE METROPOLI – La crescita sostenuta del mercato residenziale si manifesta anche nelle otto maggiori città italiane per popolazione, con +10,8% quale dato totale. Anche i comuni minori nelle province di queste grandi città seguono lo stesso andamento, con i volumi di compravendita di abitazioni che crescono complessivamente del 10,6%. Per il secondo trimestre consecutivo tutti i mercati, sia nelle grandi città sia nel resto delle province, registrano un segno positivo nel numero delle transazioni rispetto a quelle effettuate nello stesso periodo dell’anno precedente.

Osservando il dettaglio delle singole città, gli incrementi più significativi si segnalano a Napoli e Milano. Il capoluogo partenopeo, che figurava ultimo nella precedente rilevazione, vede aumentare il numero di compravendite di oltre il 20%. Milano, con oltre 4 mila abitazioni compravendute nel III trimestre 2015, raddoppia (+18,2%) il risultato raggiunto nello scorso trimestre. Particolarmente positive anche le performance di Torino (+15,7%) e Firenze (+14,1%). Tra le grandi città, Roma è quella che fa registrare l’incremento più debole (+4,6%), di poco inferiore a quanto ottenuto nel II trimestre 2015.

Nelle province il primato della crescita del mercato residenziale in questo trimestre è di Bologna (+14,4%) seguita a breve distanza da Genova (+14%). Si mettono in evidenza anche i comuni minori delle province di Torino, Palermo e Milano con un rialzo superiore al 10%.

A cura di Orsola Mallozzi
Come valuti questa notizia?
Mercato immobiliare residenziale, una crescita di fiducia Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI:
I mutui più convenienti di giugno pubblicato il 12 giugno 2017
Mutui giovani: un’opportunità per la casa dei sogni pubblicato il 4 giugno 2017
Casa: ristrutturata vale di più pubblicato il 30 giugno 2017
Aggiornamento tasso Euribor – Lunedì 2 ottobre 2017 pubblicato il 2 ottobre 2017
Aggiornamento tasso Eurirs – Lunedì 2 ottobre 2017 pubblicato il 2 ottobre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile