QuiFinanza
QuiFinanza

Ristrutturazioni: ecco i finanziamenti più convenienti

4/05/2017 in “MutuiOnline informa

Le ristrutturazioni rappresentano un tema di grande attualità, soprattutto in relazione alle detrazioni fiscali che, negli ultimi anni, hanno dato grande impulso al settore.
Ci riferiamo in modo particolare al bonus fiscale del 65% legato alla riqualificazione energetica degli immobili.

Gli interventi di riqualificazione prevendono fondamentalmente l’ottimizzazione della coibentazione e l’efficientamento di infissi, condizionatori e caldaie. In parallelo, le detrazioni riguardano anche i semplici interventi di ristrutturazione, di cui troviamo un dettaglio nella ristrutturazione.

Come tutti gli anni, gli importi da portare a detrazione vanno inseriti nella Dichiarazione dei Redditi da presentare all’Agenzia delle Entrate, che ha aggiornato con le ultime novità la Guida apposita, scaricabile ogni anno dal sito web.

In sintesi, possiamo affermare che usufruiscono delle detrazioni i contribuenti che presentano il 730 o l’Unico e pagano l’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno in Italia.
Beneficiano dell’agevolazione non solo i proprietari (o nudi proprietari) degli immobili, ma locatari o comodatari, quindi i titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie). 

Va sottolineato che le due differenti tipologie di detrazione, al 65% e al 50%, non possono essere cumulate e quindi occorre stabilire a priori di quale bonus usufruire per poter ottenere i vantaggi fiscali nella dichiarazione dei redditi.

Come forse tutti sanno, esistono specifici finanziamenti per le ristrutturazioni. Su MutuiOnline.it è possibile richiedere preventivi personalizzati o consultare la pagina delle ristrutturazione.

A questo proposito andiamo a dare un’occhiata alle soluzioni più convenienti, a tasso fisso o variabile, rilevate in data 20 aprile.

Partiamo dal fisso ed ipotizziamo che un impiegato trentacinquenne, residente a Milano, con un reddito di 2.600 euro a disposizione, richieda 80.000 euro per finanziare la ristrutturazione di un immobile di 150.000 euro, con piano di rimborso della durata di quindici anni.

Tra le migliori offerte troviamo Mutuo a tasso fisso on line di Banco Desio, con una rata di 509,30 euro mensili e Taeg 2,11%. Il prodotto prevede 640 euro di istruttoria, mentre non ci sono spese di perizia.
Il mutuo finanzia fino al 60% del minore tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell'immobile per mutuo in promozione, per un importo massimo di 150.000 euro.

Per il mutuo standard l’importo massimo finanziabile è di 250.000 euro, con una percentuale fino all’80% del minore tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell'immobile.

Un’altra interessante proposta a tasso fisso è il mutuo di Banca Popolare di Milano, con una rata di 507,84 euro e Taeg 2,11%. Fino al 30 aprile 2017, per erogazioni entro il 30 giugno, le condizioni applicate per il tasso fisso sono le seguenti:

- per durate sino a 20 anni: Irs di periodo + spread 0,75%
- per durate da 21 a 25 anni: Irs di periodo + spread 0,85%
- per durate da 26 a 30 anni: Irs di periodo + spread 1,00%

Per quanto riguarda le migliori offerte a tasso variabile, troviamo Mutuo WelcHome di Banca, con una rata mensile di 471,79 euro e Taeg 1,06%.

Per stipule entro il 31 maggio 2017, con erogazione entro il 31 agosto, le condizioni in promozione sono le seguenti:

- Per durata fino a 15 anni: spread 0,80%
- Per durata fino a 30 anni: spread 1,00%

Infine, sempre a tasso variabile, ricordiamo il mutuo di Bancadinamica, che offre una rata mensile di 475,92 euro e Taeg 1,08%. In questo caso tra le promozioni è prevesta l’attivazione di un conto corrente a zero spese.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Ristrutturazioni: ecco i finanziamenti più convenienti Valutazione: 2,7/5
(basata su 28 voti)
ARTICOLI CORRELATI:
I mutui più convenienti di giugno pubblicato il 12 giugno 2017
I mutui ristrutturazione più convenienti di settembre pubblicato il 12 settembre 2017
Euribor: come cambierà il tasso di riferimento pubblicato il 14 settembre 2017
Surroga: dieci anni di successo pubblicato il 11 luglio 2017
Migliori Offerte di Mutuo – Ottobre 2017 pubblicato il 18 ottobre 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile