QuiFinanza
QuiFinanza

I mutui più convenienti di giugno

12/06/2017 in “MutuiOnline informa

Con i primi caldi estivi, i pensieri sono forse più focalizzati sulle vacanze e meno su acquisti importanti come un appartamento. Non lasciatevi però trarre in inganno, il mercato immobiliare è in fermento. Un recente sondaggio condotto da Bankitalia rileva, anche in questo periodo, un incremento della domanda. 

In parallelo, si registra una diminuzione delle tempistiche di alienazione. Sempre stando alla ricerca, i mutui giocano la parte del leone, contribuendo al finanziamento di circa l’80% delle compravendite immobiliari. Perchè allora non provare a fare una simulazione sul comparatore MutuiOnline.it e rendersi conto immediatamente della convenienza delle offerte?

Sappiamo che il momento della stipula di un mutuo è sempre una tappa cruciale nelle scelte familiari, anche perchè influisce sul tenore di vita per un lungo periodo.

Il nostro consiglio è di informarvi per scegliere con consapevolezza, avvalendovi della comparazione e degli strumenti che vi permettono, ad esempio, di individuare il miglior rapporto qualità-prezzo.

Trovare un compromesso tra la soluzione più adatta alle proprie esigenze e quella più sostenibile a seconda del reddito è molto semplice: come dicevamo in precedenza, su MutuiOnline.it è possibile richiedere un preventivo gratuito e personalizzato, ottenendo una panoramica delle migliori offerte per le diverse tipologie di prodotto.

Facciamo qualche esempio al 12 giugno, partendo dal tasso fisso che, come sappiamo, riscuote grande successo da parecchi mesi a questa parte.

Ipotizziamo di voler finanziare un acquisto prima casa a Roma con un mutuo di 200.000 euro da rimborsare in 30 anni; il valore dell’immobile è 300.000 euro.

Tra le offerte più vantaggiose troviamo Mutuo Domus Fisso di Intesa SanPaolo, con una rata mensile di 764,49 euro e Taeg 2,41%. Il mutuo è in promozione: per le domande di mutuo sottoscritte dalla clientela nel mese di Giugno 2017, la Banca offre uno sconto di tasso pari allo 0,75% rispetto alle condizioni economiche riportate nelle Informazioni Generali vigenti al momento della stipula del mutuo.

Volendo esaminare, utilizzando gli stessi parametri, le offerte dedicate all’acquisto della seconda casa, troviamo ad esempio il finanziamento proposto da IW Bank, con una rata mensile di 779,88 euro e Taeg 2,62%. Nella scheda tecnica messa a disposizione da MutuiOnline.it possiamo leggere i dettagli relativi alle spese iniziali (perizia gratuita ed istruttoria pari a 600 euro), oltre ai dati relativi all’imposta sostitutiva, che in questo caso ammonta a 4.000 euro.

Se ci orientiamo sul variabile, sempre considerando l’acquisto dell’immobile precedentemente indicato, tra le offerte con il miglior Indice Sintetico di Costo troviamo Widiba, con rata mensile di 652,51 euro e Taeg 1,06%. L’istruttoria ammonta a 600 euro, mentre la perizia è gratuita.

Per le seconde case, abbiamo come miglior offerta quella di Bancadinamica, con rata mensile di 649,82 euro e Taeg 1,27%. In questo caso le spese di istruttoria ammontano a 1.000 euro, la perizia a 275 euro.

Non dimentichiamoci che, tra le opzioni previste dal comparatore MutuiOnline.it, abbiamo anche la surroga. Ipotizzando di voler rottamare un mutuo da 200.000 euro per chiederne uno a condizioni più convenienti, troviamo tra le proposte a 30 anni a tasso fisso il mutuo di Intesa SanPaolo, con rata mensile di 764,49 euro e Taeg 2,34%. In questo caso non ci sono spese accessorie. Facendo una simulazione su una surroga a tasso variabile, otteniamo con Bancadinamica una rata di 658,92 euro e Taeg 1,18%.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
I mutui più convenienti di giugno Valutazione: 3,4/5
(basata su 8 voti)
ARTICOLI CORRELATI:
I mutui più convenienti di settembre pubblicato il 7 settembre 2017
Euribor: come cambierà il tasso di riferimento pubblicato il 14 settembre 2017
I mutui surroga più convenienti di ottobre pubblicato il 16 ottobre 2017
Migliori Offerte di Mutuo – Settembre 2017 pubblicato il 21 settembre 2017
Tasso variabile: perchè sceglierlo? pubblicato il 4 maggio 2017
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile