QuiFinanza
QuiFinanza

Imposte acquisto casa: ecco cosa cambierà dal 2014

20/09/2013 in “MutuiOnline informa

Il 9 settembre 2013 sono state approvate dal Consiglio dei Ministri le modifiche alle imposte di registro, ipotecaria e catastali applicate sul valore sull'immobile acquistato. Il Decreto Istruzione (Dl 104/2013) ha infatti introdotto modifiche sostanziali alle imposte indirette e il cambiamento, che avverrà a partire dal 1° gennaio del 2014, favorirà in particolar modo le compravendite tra privati delle abitazioni utilizzate come prima casa: in questo caso l’imposta di registro scenderà dal 3% al 2%, mentre l’imposta ipotecaria e quella catastale vengono ridotte da 168 euro a 50 euro. Passeranno ad un importo fisso di 50 euro anche le imposte ipotecaria e catastale che fino ad ora vengono applicate con valori propozionali rispettivamente dell'1% e 2%.

Per quando riguarda invece gli immobili di lusso (anche se prima casa) e per tutte le seconde case, l’imposta di registro passerà dal 7% al 9%. L’imposta ipotecarie e l’imposta catastale subiranno una modifica al rialzo a 200 euro nei casi in cui il loro importo è di 168 euro.

Per avere tutte le informazioni sulle imposte attuali e sul nuovo regime fiscale che entrerà in vigore a partire dal 2014, consulta la pagina Imposte acquisto casa presente nella sezione Guida e Strumenti di MutuiOnline.it: caso per caso, troverai tutte le imposte relative alle compravendite immobiliari.

Come valuti questa notizia?
Imposte acquisto casa: ecco cosa cambierà dal 2014 Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI:
I mutui più convenienti di settembre pubblicato il 7 settembre 2017
I mutui più convenienti di giugno pubblicato il 12 giugno 2017
I mutui prima casa più convenienti di novembre pubblicato il 7 novembre 2017
I mutui più convenienti di agosto pubblicato il 2 agosto 2017
Al via la riforma del catasto pubblicato il 17 novembre 2014
Oppure clicca qui per essere richiamato
RICERCA MUTUO
Finalità mutuo

Tasso
Valore immobile

Importo e durata mutuo
anni
Età richiedente
anni
Posizione lavorativa

Reddito
 € netti mese
Domicilio richiedente

Provincia immobile

Stato ricerca immobile